Raffaele Sollecito su facebook lancia una colletta: ho bisogno di soldi

Raffaele Sollecito lancia una colletta  su facebook in previsione del nuovo processo che lo vede imputato insieme ad Amanda Knox per l’assassinio di Meredith Kercher. Chiede soldi agli amici, famigliari e conoscenti vari per affrontare le spese legali in vista dell’apertura del processo di Firenze.

Sicuramente deve aver subito un duro colpo il giovane ingegnere nella giornata di ieri, quando è stato annunciata l’apertura di un nuovo processo: Meredith morta per aver rifiutato un gioco erotico, questo è quanto stato detto nella giornata del 18 giugno 2013; la Corte di Cassazione ha di fatti annullato l’assoluzione dei due ex fidanzati; tutto da rifare dunque e a ottobre nuovo processo a Firenze per  entrambi.

Raffaele Sollecito ha bisogno di soldi, lo dice nel suo annuncio su facebook scritto in inglese  e nella sezione aperta e dedicata a questo progetto presente anche nel suo sito internet con l’indicazione: “Come aiutarlo”.

Raffaele Sollecito non vuole arrendersi, afferma; ma non sa come dovrà affrontare finanziariamente questo secondo processo che si svolgerà in autunno. Non ha più risorse finanziarie dichiara, queste sue testuali parole:

La situazione è dura per me, sono molto preoccupato e non sono in grado di assumere esperti e pagare i compensi dei miei avvocati”.

Per l’occasione è stato aperto anche un blog specifico: http://www.gofundme.com/3bct8o tramite il quale Raffaele cerca soldi. Ha bisogno di 500 mila dollari per questo nuovo calvario processuale: non ci sono indicazioni delle offerte, chi vuole e chi si offre in suo favore può donare dai 10 ai 50 euro, oppure anche più o meno, dipende dalla volontà e bontà d’animo dei suoi soccorritori finanziari.

 

 

Ricerca personalizzata