Roma, tutto nelle mani di Ljajic per tornare a vincere

La Roma è passata da 30 punti fatti in 10 partite a 3 punti in 3 gare: i tre pareggi di fila con Torino, Sassuolo e Cagliari hanno dimostrato, ancora una volta, quanto la presenza di Totti sia fondamentale per i giallorossi. Se è vero, da una parte, che nei tre match disputati la Roma ha giocato dominando a larghi tratti la partita, bisogna ammettere che una squadra con grandi ambizioni non può permettersi di pareggiare tre volte di seguito per mancanza di “cattiveria” sotto porta.

Per uscire dalla piccola crisi di risultati Garcia ha deciso di affidare la squadra a Ljajic, arrivato a Roma quest’estate dopo un periodo difficile a Firenze. Il giovane attaccante, andato in gol tre volte in dieci partite, non è riuscito a dare una continuità a prestazioni buone come quelle contro Hellas Verona e Lazio, partite in cui ha sigillato il risultato. Con ogni probabilità Ljajic giocherà da “falso nueve”, supportato sulle fasce da Gervinho e Florenzi.

Per quanto riguarda la difesa, il tecnico francese avrà a disposizione Benatia e Pjanic, che si erano infortunati nel match interno con il Cagliari, ma hanno già recuperato. Assenti Balzaretti e Torosidis. Nemmeno Borriello sarà a Bergamo: il numero 88 della Roma era rimasto in dubbio fino all’ultimo momento per un risentimento muscolare: è rimasto nella capitale e sosterrà i compagni da casa.

Lo stesso farà capitan Totti, il numero 10 della Roma che potrebbe rientrare già contro la Fiorentina domenica prossima: i tifosi non vedono l’ora di vederlo in campo e lui scalpita per ricominciare a farli sognare. La “luce” sta tornando e questo potrebbe invertire le sorti di un intero campionato.

Probabili formazioni.

Atalanta. Consigli; Scaloni, Canini, Stendardo, Brivio; Bonaventura, Carmona, Cigarini, Del Grosso; Moralez; Denis.

Roma. De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Dodò; Pjanic, De Rossi, Strootman; Florenzi, Ljajic, Gervinho.

Ricerca personalizzata