Sandro Mayer è morto: addio al direttore di DiPiù

Sandro Mayer
Sandro Mayer

Sandro Mayer è morto quest’oggi, venerdì 30 novembre 2018, all’età di 77 anni. La notizia ha iniziato a circolare su Twitter per poi prendere il sopravvento negli altri social network: è stato proprio su Twitter che molti personaggi dello spettacolo e del giornalismo hanno condiviso coi loro followers dei pensieri, delle parole e dei ricordi riferiti ad una delle principali penne del gruppo Cairo.

Tra i commenti pervenuti negli ultimi minuti quello di Davide Maggio, che ha scritto: “E’ morto Sandro Mayer. Mi dispiace davvero”. Selvaggia Lucarelli invece ha commentato: “E’ venuto a mancare un amico, l’ultimo vero direttore/manager rimasto. Ciao Sandro Mayer”. Ma non solo su Internet, perché anche il mondo della televisione ha condiviso il rammarico per una così incredibile scomparsa.

Roberto Alessi, altro noto giornalista, durante l’ospitata a Storie Italiane non è riuscito a trattenere le lacrime. Dopotutto Mayer aveva molti amici nel mondo dello star system e del giornalismo, se non altro perché è stato direttore di alcune delle testate di gossip più popolari tra gli italiani. Ma il successo non gli è bastato a guadagnare qualche anno di vita in più: l’ex numero uno di DiPiù si è spento nell’ospedale Fate bene fratelli di Roma con al fianco la figlia e la moglie Daniela. Ancora però non si conoscono le cause del decesso.

Da poco era diventato nonno e in quelle vesti ci si trovava davvero bene, tanto è vero che lo stesso Alessi, commentando la morte del collega, ha rivelato: “La sera stava prendendo l’abitudine di non uscire più per rimanere col suo nipotino”.

La giornalista Francesca Barra ha dedicato a Sandro Mayer uno dei tweet più belli: “Quando seppe della storia d’amore tra me e Carlo, il direttore Sandro Mayer mi chiamò e mi tenne a lungo al telefono. Era incuriosito, gentile. Ci ha incoraggiati e sostenuti non venendoci mai a mancare di rispetto. Da quella telefonata ho capito che le persone per bene esistevano ancora. Mi dispiace tantissimo”.

Ricerca personalizzata