Sanremo 2011: Paolini irrompe nella sala stampa del Palafiori di Sanremo

    ” Io esigo che, prima della fine del Festival, Gianni Morandi, che ho conosciuto anni fa, faccia un appello contro la pedofilia e contro chi violenta le donne. Emilio Fede è un pedofilo e Silvio Berlusconi deve dimettersi. I pedofili e i violentatori violano la sacralità dei bambini e della donna e la Rai deve prendere posizione!”

    Con queste parole, il famoso Gabriele Paolini, ha fatto irruzione stamane nella sala stampa del Palafiori di Sanremo. Il contestatore, una volta entrato all’interno della struttura si è spogliato, rimanendo in mutande. Con un megafono ha riservato un fuori programma ai giornalisti presenti lanciando un appello a Gianni Morandi affinche’ lancino a loro volta un appello contro la pedofilia e contro chi violenta le donne. Riferimento rivolto, alle vicende che coinvolgono il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Lo stesso infatti, poco dopo ha bruciato delle foto che ritraevano il Premier e il direttore del Tg4, Emilio Fede. Prima di essere scortato fuori dai carabinieri, Paolini ha mangiato uno dei fiori che ornano la Sala Stampa di Sanremo.

    Qui di seguito potrete vedere il video che ritrae la contestazione di Paolini al Palafiori di Sanremo.

    [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0J_FFTwz3co&feature=player_embedded[/youtube]

    Ma chi è Gabriele Paolini?

    E’ definito un ‘inquinatore televisivo’, nato a Milano nel 1974. Dal 2002 è nel Guinness dei primati per le proprie apparizioni di disturbo sul piccolo schermo, con la motivazione: «sabota regolarmente i collegamenti di giornalisti e presentatori su TV nazionali in Italia, incoraggiando l’uso del preservativo come parte della propria battaglia civile contro l’AIDS».

    Ricerca personalizzata