Sarà possibile in futuro viaggiare nel tempo?

viaggiare nel tempo

Quanto sarebbe magnifico avere una DeLorean per viaggiare nel tempo oppure far parte dell’equipaggio di Star Trek per tornare nel passato a prelevare una balena megattera. Questi due famosi esempi mostrano un tropo molto comune nella fantascienza: il viaggio nel tempo.

Chiunque vorrebbe avere la possibilità di tornare indietro nel tempo per cambiare decisioni sbagliate in giuste (oppure piazzare qualche vincita milionaria sicura), oppure andare avanti nel futuro per vedere l’evoluzione tecnologica e sociale della razza umana o assistere alla sua inevitabile fine.

Paul Sutter, un astrofisico della Ohio State University, ha affermato che “tutti noi viaggiamo costantemente nel tempo, ma lo facciamo in una sola direzione. Ci spostiamo di un secondo alla volta nel futuro, e potremmo andare più veloci se volessimo”. Ha poi citato la teoria della relatività speciale di Albert Einstein, in cui il tempo è relativo a seconda della velocità con cui ci si muove. “Più velocemente ti muovi nello spazio, più lentamente ti muovi nel tempo. Ciò è stato misurato con orologi atomici ultra-precisi negli aerei a reazione” ha aggiunto lo scienziato.

Molti franchise di fantascienza si concentrano sui viaggi nel tempo verso il passato. Questo tipo di viaggio solleva una domanda: è possibile tornare indietro nel tempo e uccidere il proprio nonno?

Sutter ha sottolineato che la fisica del nostro universo sembra proibire questa situazione, almeno nei limiti del visibile. Ma sorprendentemente, alcune delle equazioni di Einstein appartenenti alla teoria della relatività generale consentono il viaggio del tempo nel passato. (Questa teoria fondamentalmente discute su come enormi oggetti enormi distorcono lo spazio-tempo, percepito come gravità).

Per rendere possibile tutto questo, innanzi tutto la tecnologia dovrebbe creare un mezzo in grado di andare più veloce della luce; ma probabilmente non funzionerebbe, perché un oggetto che va a quella velocità avrebbe una massa infinita. Un’altra possibilità sarebbe quella di creare una potentissima fonte di energia in grado di aprire un “wormhole” tra due punti nello spazio-tempo, anche se questo probabilmente funzionerebbe solo per piccole particelle. Altre possibilità nello spazio sono i buchi neri, enormi cilindri o corde cosmiche per manipolare il tessuto dello spazio-tempo. Magari la tecnologia del futuro riuscirà a farlo.

Ricerca personalizzata