Sciopero trasporto pubblico, disagi a Milano

    Oggi a Milano è difficile spostarsi, con i mezzi pubblici.
    Lo sciopero del trasporto pubblico di 4 ore, indetto dalle sigle Slai Cobas e Al Cobas, infatti, sta ottenendo un’adesione massiccia e malgrado il Ministro Matteoli ne avesse disposto il rinvio, per evitare disagi, nei giorni seguenti il Ponte dell’Immacolata, lo sciopero è stato proclamato d eseguito lo stesso, mentre le altre sigle sindacali lo hanno posticipato a data da concordare ancora, ma sarà di ben 24 ore.

    Anche stavolta, il pomo della discordia è il rinnovo del contratto collettivo nazionale del lavoro.

    L’Atm di Milano ha attivato un servizio informativo, con display e messaggi sonori, oltre che sui tg locali, in modo da contenere il più possibile i disagi.

    Ma la forte adesione sta già provocando serie difficoltà di mobilità e il comune ha disposto, per oggi, la sospensione dell’ecopass. 

    Lo sciopero finirà ufficialmente alle ore 12.45, ma c’è da scommettere che per alcune ore ancora il disagio sarà palpabile.

    Ricerca personalizzata