Sei Nazioni 2014: l’Italia a caccia di “galletti”

La seconda giornata del RBS Sei Nazioni 2014 offre una sfida tra due rivali storiche nel mondo dello sport: Francia e Italia. I transalpini arrivano al match contro gli azzurri dopo aver vissuto ottanta minuti palpitanti durante la partita vinta contro l’Inghilterra nella prima giornata del torneo europeo. L’ItalRugby, invece, dopo la “spavalda sconfitta” del Millennium Stadium contro il Galles vuole cercare di emulare la straordinaria prestazione dello scorso torneo quando, i “galletti”, vennero sconfitti in uno Stadio Olimpico straripante.

Jacques Brunel, commissario tecnico della nazionale italiana, effettua ben cinque cambi nella formazione titolare rispetto a quella scesa in campo sabato scorso contro i “dragoni” gallesi. Iannone rileva Esposito all’ala, conquistando la prima maglia azzurra da titolare nel Sei Nazioni, la “sorpresaGarcia sostituisce Sgarbi a centro e farà coppia con il più che confermato Campagnaro, man of the match di Cardiff. Confermata anche la giovane coppia alla regia: Tommaso Allan, mediano d’apertura, guiderà i trequarti supportato da Edoardo Gori, mediano di mischia, al comando del pack azzurro. Qualche cambio anche tra gli otto “avanti“: Minto prenderà il posto dell’acciaccato Alessandro Zanni a flanker mentre in seconda linea Bortolami lascia la maglia da titolare a Furno. Turn over anche in prima linea dove De Marchi sostituirà Rizzo. Non può che essere del match il capitano Sergio Parisse che, insieme a Martin Castrogiovanni, domenica raggiungerà quota 103 caps in maglia azzurra agganciando il record detenuto da Andrea Lo Cicero.

La partita, oltre ad assegnare punti validi per la classifica del torneo, premierà la nazionale vincitrice con il “Trofeo Garibaldi“, prestigiosa coppa gelosamente costudita dalla mani italiane dopo la bellissima vittoria dello scorso anno. L’incontro che si disputerà allo Stade de France di Parigi sarà diretto dal sudafricano Peyper e verrà trasmesso in diretta da Dmax, canale 52 del digitale terrestre, o in streaming sul sito ufficiale della rete.

Francia-Italia, 09/02/2014, ore 16, Stade de France

Francia: 15 Brice Dulin, 14 Yoann Huget, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Wesley Fofana, 11 Hugo Bonneval, 10 Jules Plisson, 9 Jean-Marc Doussain, 8 Louis Picamoles, 7 Bernard Le Roux, 6 Yannick Nyanga, 5 Yoann Maestri 4 Pascal Papé, 3 Nicolas Mas, 2 Dimitri Szarzewski, 1 Thomas Domingo
A disposizione: 16 Benjamin Kayser, 17 Yannick Forestier, 18 Rabah Slimani, 19 Sebastien Vahaamahina, 20 , 21 Damien Chouly, 22 Maxime Machenaud, 23 Gael Fickou

Italia: 15 Luke McLean, 14 Tommaso Iannone, 13 Michele Campagnaro, 12 Gonzalo Garcia, 11 Leonardo Sarto, 10 Tommaso Allan, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse, 7 Mauro Bergamasco, 6 Francesco Minto, 5 Jashua Furno, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Alberto De Marchi
A disposizione: 16 Davide Giazzon, 17 Michele Rizzo, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Marco Bortolami, 20 Alessandro Zanni, 21 Tobias Botes, 22 Luciano Orquera, 23 Angelo Esposito

Ricerca personalizzata