Sei volte Biaggi mondiale

Magny-Cours, Francia – Nel paese della marsigliese sventola il tricolore italiano.

Mondiale piloti e mondiale marche per il romano Max Biaggi e l’Aprilia. Giunto con un bel po’ di punti di vantaggio sulla pista francese, il “corsaro” ha vissuto l’incubo di una caduta in gara1, ha stretto i denti in gara2 arrivando al traguardo quinto e vincendo il mondiale con solo mezzo punto di vantaggio sul vittorioso pilota della Kawasaki, l’inglese Tom Sykes.

Un mondiale, quello delle derivate dalla serie, “tosto” che ha visto protagonisti Biaggi, vittorioso, Melandri che si è complicato la vita e Sykes che insieme alla sua verde Kawa sono la rivelazione della stagione.

Un applauso al sei volte campione del mondo romano che bissa il successo in sbk sempre con la casa italiana Aprilia. L’età e’ solo un concetto anagrafico, Biaggi in sella alla sua moto ha dato battaglia e rimontato anche quando le cose non andavano per il verso giusto. L’anno prossimo vedremo se proverà a riconquistare per la terza volta il mondiale Sbk e la settima per un mondiale di motociclismo. La Sbk passa da La7 molte volte insufficiente come servizio a Mediaset dove visibilità e prestigio saranno di altro livello.

Un grande Biaggi, un bel mondiale e’ il simbolo dell’ Italia che vince.

Ricerca personalizzata