Serie B 13.a giornata: Avellino e Palermo si fanno sotto

Ora è ufficiale, in serie B Lanciano ed Empoli non sono più sole nella lotta al vertice. Con un gran passo infatti è rientrato in gioco Palermo ma soprattutto Crotone e Avellino con il Cesena che ha solo rallentato ma non mollato. Tutto bello ed appassionante, tutto aperto e che mischia sempre di più le carte di questo campionato. La vetta però potrebbe cambiare perché nel giorno del pari tra Lanciano e Siena (Rosina nel finale risponde a Plasmati) l’Empoli dovrà affrontare nel posticipo la Ternana ed operare il sorpasso.

Dietro però è arrivato il gruppone, quello capitanato dal Palermo, rinato con la cura Iachini e straripante nel derby con il Trapani. La formazione rosanero ha cominciato a dare continuità risalendo in classifica come nei pronostici iniziali. Succede tutto nella ripresa con il gol di Lafferty e l’uno-due di Barreto e Belotti a tempo praticamente scaduto. Successo netto per l’Avellino che va a vincere al Rigamonti tenendo il passo dei siciliani. Ad agosto però nessuno si sarebbe immaginato una neopromossa come la squadra campana a pari merito con una retrocessa della serie A come il Palermo. L’Avellino invece continua a sorprendere prolungando la sofferenza del Brescia che cade sotto i colpi di Galabinov e Castaldo.

Nella parte nobile della classifica però c’è anche il Crotone che vince a Carpi con la doppietta di Bernardeschi e sfrutta la sconfitta del Cesena a La Spezia (Lisuzzo e Catellani per i liguri, Defrei per gli ospiti). Sotto la squadra romagnola comincia un altro campionato proprio con lo Spezia ed il Modena che si fa bloccare a Castellamare di Stabia 1-1 mentre il Varese perde a Bari 2-1. Tra formazioni con un passato decisamente nobile spunta fuori il Latina a 17 punti, ancora imbattuto sotto la gestione Breda. Un punto a Novara era un possibile obiettivo ma sicuramente dopo aver chiuso il primo tempo sul 2-0 per la doppietta di Jonathas è duro da digerire, vista la rimonta della ripresa con i gol di Rubino e Lepiller. Tre punti importanti per il Pescara che va ad espugnare il campo del Cittadella grazie ad una rete dopo undici minuti di Ragusa. Dietro si rialza la Reggina (2-1 al Padova) che risponde al punto della Juve Stabia e mette ancora più pressione alla Ternana impegnata domani sera.

Spezia-Cesena 2-1
Bari-Varese 2-1
Brescia-Avellino 0-2
Carpi-Crotone 1-2
Cittadella-Pescara 0-1
Juve Stabia-Modena 1-1
Lanciano-Siena 1-1
Novara-Latina 2-2
Palermo-Trapani 3-0
Reggina-Padova 2-1
Ternana-Empoli 11\11

FOTO UNITO.IT

Ricerca personalizzata