Serie A di basket, 4.a giornata: cade Sassari, Cantù espugna Roma

Avevamo detto che gli incontri testa coda potevano rivelarsi problematici e Sassari cade contro una super Cremona. Partita quasi mai in discussione e terminata con il punteggio di 86 a 74 per i padroni di casa.

Le parole di coach Gresta , che chiedeva grande attenzione nella transizione difensiva, vengono applicate alla perfezione dai suoi che costringono la Dinamo ad una partita a ritmo contenuto e con percentuali dal campo non proprio ottimali. Alla squadra sarda non bastano i 22 di Omar Thomas, mentre Drake Diener torna umano e si ferma a quota 12. In casa Cremona 25 punti per Rich con anche 5 rimbalzi catturati, e 15 per Jackson.

Il match più atteso del pomeriggio della serie A di basket tra Roma e Cantù non tradisce le attese: la squadra di Sacripanti riesce ad imporsi nella capitale con punteggio 82 a 80 al termine di un overtime. Partita equilibrata giocata sui nervi e sui colpi dei singoli con duello stellare a suon di punti tra Taylor in maglia Acea, autore di 19 punti, e Jenkins di Cantù che ne mette 22. Decisivi i minuti finali per portare il match in porto per i canturini con Leunen autore di 10 punti e di altrettanti fondamentali rimbalzi. In maglia Roma manca il solito contributo di Goss, 7 punti, mentre Hosley realizza 17 punti ma con basse percentuali dal campo.

Varese dilaga contro Avellino con finale 85 a 68. La Cimberio domina la squadra delle’ex coach Vitucci che ha un modesto contributo dai suoi play Lakovic e Spinelli. Per coach Frates vittoria di sostanza con Clark in rampa di lancio, 20 totali, e il solito Hassell che oltre alle 12 segnature cattura 9 rimbalzi. Ottima la prova degli italiani Polonara e De Nicolao che segnano entrambi 15 punti. In maglia Sidigas sorrisi solo per Thomas, 17, e Ivanov con 12 punti.

La Virtus Bologna si dimostra squadra di altissima qualità, come richiamerebbe lo sponsor Granarolo, e batte Montegranaro 96 a 73. Walsh la fa da padrone con 21 punti e 8 rimbalzi e in doppia cifra vanno anche altri 5 giocatori tra cui Hardy autore di 12 punti. Per Montegranaro pessima prestazione, con la squadra quasi mai a contatto con Bologna. Il gap tra le due squadre non scende mai sotto le dieci lunghezze e il solo Sakic, 15 e 11 rimbalzi, cerca di tenere a galla la squadra di Recalcati, ma con scarsi risultati.

Umana Venezia e Brindisi danno vita ad un match bellissimo e avvincente, vinto 87 a 82 dagli ospiti in maglia Enel. Piero Bucchi riesce a far giocare bene i suoi in casa veneta e trova Dyson in un’altra serata super: 24 punti con 10/12 dalla linea dei liberi. Acuti di Smith e Taylor per Venezia, 21 il primo e 16 il secondo, ma non bastano per recuperare lo svantaggio del terzo parziale.

Nell’anticipo della quarta giornata di ieri Reggio Emilia vince 76 a 59 contro Caserta con James White autore di 17 punti. Chiudono il programma della serie A di basket gli incontri di domani che vedono impegnate Milano contro Pistoia e Siena a Pesaro.

[foto: milombardia.gazzetta.it ]

Ricerca personalizzata