SMAU 2013, a Milano la cinquantesima edizione con un nuovo format

Lo SMAU è giunto alla sua 50esima edizione e per festeggiare l’occasione l’evento torna ad esibirsi a Milano con il Salone dedicato all’innovazione delle imprese italiane che sarà allestito dal 23 al 25 ottobre 2013 a Fieramilanocity.

SMAU, che altri non è che l’acronimo di Salone Macchine e Attrezzature Ufficio, ha visto la luce sempre nella città meneghina nel lontano 1964, testimone d’eccezione nella storia dell’innovazione tecnologica del nostro paese fin dalla nascita, è stato un’irrinunciabile trampolino per prodotti e soluzioni che hanno completamente rivoluzionato e migliorato il nostro modo di lavorare.

La storia dello Smau corre sul filo del progresso tecnologico e dei cambiamenti sociali che ha portato. Negli anni i laptop hanno sostituito le macchine da scrivere, e Smau ha messo in scena in ogni città scelta per il ritrovo non solo il momento commerciale, ma anche il contesto culturale, un vero palcoscenico vivo di un settore che è lo specchio di ogni società. Ogni novità ha trovato il suo spazio nel laboratorio Smau, alzando il sipario su nuovi scenari nell’organizzazione del lavoro, degli spazi fino allo sviluppo tutto nostrano delle PMI.

Il salone è stato un faro di continua rigenerazione pur conservando i capisaldi del passato, che ne hanno permesso una così inaspettata longevità, e l’entusiasmo di essere sempre vicino ai temi del presente e del futuro, facendosi interprete delle esigenze di un mercato in rapida e continua evoluzione, sempre nella convinzione che il paese può “innovarsi”.

Quest’anno ci sarà un fitto programma di eventi e gli organizzatori, forti dell’esperienza maturata nel Roadshow in giro per lo stivale, hanno cercato di dare un po’ di luce ad ogni progetto.
Sapendo che le tecnologie digitali sono diventate trasversali e appartengono a tutti i processi in azienda, il salone ha modernizzato il suo format e prevede un forte aumento di visitatori, ben +12%, e ci saranno iniziative dedicate agli oltre 50.000 imprenditori e manager attesi.

A dare alcune anticipazioni sulle novità in programma ci ha pensato, Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau: “I nostri visitatori, imprenditori e manager di tutte le industrie attive in Italia, ma anche i decisori delle Pubbliche Amministrazioni locali troveranno in questa cinquantesima edizione tutti quegli ingredienti che abbiamo visto rilevanti negli oltre 1.000 casi di successo analizzati dal “Premio Innovazione ICT”; il segreto della ricetta delle imprese italiane che hanno già superato la crisi grazie all’avanzare della tecnologia: dalla traiettoria di sviluppo definita dalla Comunità Europea in Horizon 2020, agli indirizzi strategici introdotti in Italia con i Cluster Tecnologici Nazionali, ad agevolazioni e strumenti finanziari a supporto delle imprese, resi disponibili dalle diverse Regioni, alla migliore offerta tecnologica che l’industria digitale ha affinato specificamente per le imprese italiane, ma anche startup, laboratori. Il tutto in “stile Smau”.

Smart Working, Cloud, Business Intelligence, Information Security, Applicazioni e soluzioni per Mobility, soluzioni per Marketing e Social Commerce, questi e tanti altri saranno i temi caldi affrontati nell’arco dei tre giorni, anche la consueta area espositiva suddivisa tra novità tecnologiche per il business e l’offerta dedicata agli operatori del settore digital.
Smau coinvolgerà ben 25.000 operatori e rappresenterà il più importante momento di incontro tra addetti ai lavori, prima dell’Expo 2015.

Protagonisti del 2013 saranno anche i Premi dedicati alle eccellenze italiane che hanno saputo rinnovarsi e competere sul mercato.
Verranno assegnati anche una serie di altri premi:
– Il Premio Nazionale Innovazione ICT, solitamente conferito ai progetti più innovativi di introduzione delle moderne tecnologie da parte delle aziende italiane.
– Il Premio Lamarck, realizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria che tornerà per il secondo anno a Milano, riconoscimento alle migliori idee che possono trovare applicazione pratica in aziende già solide.
– Il Premio Smart City accenderà i riflettori sui più innovativi progetti di sviluppo delle città intelligenti.

A chiudere le premiazioni dei primi due giorni saranno i Mob App Awards, realizzati in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano e porteranno sul palcoscenico nazionale di Smau Milano le migliori applicazioni per dispositivi mobile.
Un ulteriore tassello importante dell’appuntamento milanese sarà l’iniziativa dedicata alle Smart City con un’Area Startup realizzata per far puntate i riflettori sulle giovani aziende che operano nello specifico in ambito città intelligenti.

Ricerca personalizzata