Solar What?!, la prima fonte luminosa portatile e sostenibile

solar what

Cosa accadrebbe se in una casa non ci fosse l’elettricità? Indubbiamente disagi di immane portata, considerando la portata della sua importanza. Ma, in alcune nazioni a bassissimo reddito, la non presenza non è un’utopia ma bensì la realtà. Proprio per queste famiglie disagiate, scienziati dell’Università di Edimburgo hanno creato una fonte luminosa portatile alimentata ad energia solare.

In un ambiente privo di luce come quello domestico, al calar della notte l’unica cosa che si può fare è leggere al lume di candela. Ora, tramite questa luce chiamata Solar What?!, si possono fare anche altre cose. Creata utilizzando materie plastiche riciclate e componenti elettronici di origine etica, incorpora anche batterie per telefoni cellulari, che possono essere caricate da una serie di moduli solari di seconda mano. Tuttavia, l’obiettivo principale di questo dispositivo non è quello di fornire luce a queste famiglie, ma di sensibilizzare l’opinione pubblica.

L’energia solare è una fonte di energia rinnovabile e dal grande potenziale. Tuttavia, l’industria solare non è ad impatto zero, con pratiche produttive irresponsabili e mancanza di intraprendenza. Ciò che vuole fare il Solar What?! è di dimostrare che è possibile creare dispositivi solari ecologici e prodotti in modo responsabile.

Si stima che oltre 25 milioni di dispositivi solari sono stati gettati via nel 2017, creando molti rifiuti, in particolare nelle regioni dell’Africa subsahariana e dei paesi dell’Asia meridionale dove i rifiuti elettronici e di plastica rappresentano un enorme problema. Quindi, una buona invenzione non deve essere sprecata. Solar What?! sta per raggiungere l’Africa ed in particolar modo gli scolari e le loro famiglie nello Zambia all’inizio del 2019.

Uno dei principali vantaggi del Solar What ?! è che può essere riparato con strumenti non specialistici e con pochissime abilità o conoscenze. Il suo ciclo di vita dovrebbe essere piuttosto lungo. In conclusione, questo è ciò che gli scienziati vogliono che diventino i dispositivi ad energia solare: responsabili, efficienti e facili da utilizzare.

Ricerca personalizzata