Cambiano i tempi e così anche i modi con i quali si sceglie di impegnare il proprio tempo libero. Per l’estate in arrivo, ad esempio, al posto dei classici giochi con le bocce e degli scherzi da condividere con gli amici, si inseriscono attività sportive di vario genere che mettono al centro la persona ed il suo benessere.

A tal proposito sono diverse le discipline nuove tra cui scegliere, tutte diverse e sviluppate per accontentare ogni tipo di esigenza. Si parte dallo zoo fitness che in pratica è un metodo di allenamento fatto da esrcizi che riprendono i movimenti degli animali e che portano a mettere in scena movenze primordiali, in grado di “risvegliare” la persona.

Per i più riflessivi l’attività giusta è il silent yoga. Si tratta di una meditazione aperta che viene fatta con delle cuffie che isolano dal contesto e permettono di seguire le istruzioni dell’insegnante senza distrazioni inutili. Un modo per entrare maggiormente in contatto con se stessi.

Un altro modo per farlo è quello del barefooting, ovvero la classica camminata sulla sabbia rivisitata e vista come un metodo per riattivare la sensibilità presente nella zona plantare che, come si sa ormai da tempo, è collegata al resto del corpo.

Per chi invece desidera mantenere vivo il binomio estate-divertimento, ci sono le lezioni di burlesque. Un modo per riscoprire la propria sensualità senza prendersi troppo sul serio, dando vita a spettacoli avvincenti e ricchi di fascino.

Discipline che vanno a passo con i tempi e che reduci dalle intense sessioni di palestra avvenute durante l’inverno, ne ereditano la disciplina inserendosi in un contesto più ludico e adatto alla stagione estiva che seppur in modo diverso è sempre vista come fonte di relax e divertimento.