Target, il cane eroe soppresso per sbaglio, commuove l'America

    Abbiamo parlato nei giorni scorsi degli animali impiegati a scopi bellici, ma la triste vicenda di Target è ancora più assurda. Dopo aver scampato le bombe ed essersi fatta onore sul campo di battaglia, questa cagnolona è soppravissuta solo poche ore in un rifugio per cani in Arizona, dove è stata uccisa per errore.

    Target, questo il nome della bestiola, era un vero cane eroe, con tanto di apparizione televisiva nella show di Oprah Winfrey, per aver salvato la vita ad un buon numero di soldati americani in Afghanistan abbaiando ad un attentatore suicida. Tratta come una regina nella sua base militare, il cane era tornato in patria l’estate scorsa ed era stato adottato dalla famiglia del sergente Terry Young, uno di quelli che aveva salvato dall’esplosione.

    Seppure la sua missione fosse terminata, Target non aveva evidentemente ancora detto addio all’avventura e lo scorso weekend non ha saputo resistere alla vista un cancello aperto, cogliendo l’occasione per farsi un giro nei dintorni. Il cane è finito così accalappiato e portato in un centro di raccolta per animali dove, per errore, è stato fatto addormentare per sempre con un’iniezione letale, nonostante il proprietato avesse tappezzato la zona con manifesti per ritrovarla.

    Non posso credere che una cosa del genere sia accaduta ad un cane come questo” ha detto il sergente Young alla stampa. La responsabile dei canili della contea ha annunciato verifiche: “Quando un cane viene soppresso, c’è una procedura da rispettare. In base ai controlli preliminari, non mi risulta che il nostro collaboratore abbia seguito queste procedure”. Intanto però, Target non c’è più e la sua storia sta commuovendo l’America.

    Ricerca personalizzata