Thohir sbarca a Milano: “Grazie Branca, ma si doveva cambiare. Vidic? Quasi fatta”

Dopo il periodo negativo trascorso, l’Inter sembra aver ritrovato la giusta strada. L’acquisto di Hernanes e i ritorni dei vari Icardi, Samuel e Milito sembrano aver ridato ossigeno a una squadra sulle gambe. Anche di questo ha parlato Erick Thohir, giunto a Milano nel primo pomeriggio. Il magnate indonesiano, come raccolto da Fcinter1908.it, ha rilasciato diverse dichiarazioni interessanti, che spaziano dalla gestione societaria al mercato, fino ad arrivare alle questioni tecniche della squadra.

La novità più importante riguarda il mercato. Thohir, interrogato sulla questione Vidic, non ha confermato la chiusura definitiva della trattativa, ma si è lasciato andare a dichiarazioni che non lasciano dubbi sullo stato avanzato della stessa: “Non posso dire niente se la cosa è fatta al 90%. E’ meglio fare annunci quando tutto è completato. Non voglio dire qualcosa che non è“.

Sulle questioni societarie, l’indonesiano si è lasciato andare a un ringraziamento nei confronti di Marco Branca per il lavoro fatto, affermando poi che Ausilio si farà carico delle mansioni dell’ex direttore sportivo. A chi ha messo in dubbio la sua capacità di gestire la società da lontano, Thohir risponde così: “Sono in contatto tutti i giorni con il management, miglioreremo costantemente nei prossimi mesi. La direzione è quella giusta“.

Dopo aver escluso l’ingresso di nuovi partner in società, arrivano i complimenti alla squadra, in particolare a Walter Samuel e ad Hernanes: “Abbiamo fatto sei punti in due gare, vedo una squadra più equilibrata e con più opzioni offensive, soprattutto in mezzo con l’arrivo di Hernanes. Grazie a Samuel siamo anche più solidi in difesa.

Foto: ilgiorno.it

Ricerca personalizzata