Trucchi e consigli per perfette conserve di frutta e verdura di stagione

Quale miglior modo di ritrovare i profumi dell’orto e i colori dell’estate, durante i mesi invernali, se non quello di conservare frutta e verdura di stagione nel migliore dei modi? E quanta soddisfazione si ottiene nell’aver personalmente creato deliziose conserve, liquori o marmellate?

Voglio intanto chiarire un piccolo ma importante particolare per quel che concerne marmellate, confetture e gelatine e cioè che tutte si preparano con frutta e sciroppo di zucchero ma in 3 modi diversi: nella marmellata, la frutta viene tagliata a pezzi piccoli e poi passata al setaccio per ridurla in poltiglia; nella confettura, invece, la frutta viene tagliata e lasciata in pezzi più grossi, mentre per la gelatina è necessario il succo della frutta che si ottiene tramite spremitura.

Per quanto riguarda la scelta di frutta e verdura, valgono per entrambi le stesse accortezze. Devono essere freschissime, intatte, al punto giusto di maturazione e preferibilmente non trattate.

Se si vuole conservare frutta e verdura al naturale o sotto sciroppo è necessario procedere alla sterilizzazione, per evitare che all’interno del vaso di conservazione si formino muffe e fermenti.

Prima di essere riempiti, i vasi devono essere puliti e ben asciutti: il modo migliore per la pulizia è quello di far bollire coperchi e vasi per circa 10 minuti e poi lasciarli asciugare, capovolti, su un panno da cucina.

E’ doveroso ricordare che la frutta deve essere pulita, sbucciata e snocciolata prima di essere pesata, perché solo così si avrà il peso netto a cui rapportare la giusta quantità di zucchero. E’ importante rispettare la giusta dose di zucchero: nel caso la dose fosse superiore, infatti, si rischia di alterare il sapore della frutta e di cristallizzare la conserva; se la dose fosse inferiore si rischia invece che la frutta fermenti.

Ricerca personalizzata