Uccidere Obama con i raggi X: Fbi sventa attentato al Presidente Usa

Poche ore fa l’Fbi ha arrestato due uomini accusati di programmare un attentato al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Secondo la ricostruzione degli agenti, i due, Glendon Scott Crawford di 49 anni e Eric Feight di 54, erano sul punto di far esplodere un ordigno capace di emettere radiazioni letali. Bersaglio dei criminali era, con ogni probabilità, il Presidente degli Stati Uniti, colpevole per i terroristi di adottare politiche responsabili del recente attentato di Boston.

Gli uomini, entrambi dello Stato di New York, stavamo progettando da tempo l’attentato. L’inchiesta ha avuto inizio nella primavera del 2012 dopo una denuncia di alcuni esponenti della sinagoga di Albany alle autorità federali. I sospetti erano nati dopo che Crawford si era recato al tempo per ricevere informazioni su un meccanismo “in grado di uccidere i nemici di Israele nel sonno”. Venuti a conoscenza della particolarissima richiesta, le autorità hanno spinto i religiosi a stare al gioco fissando un incontro tra il presunto terrorista e un agente sotto copertura.

Il progetto di Crawford comincia a concretizzarsi quando si rivolge ad uno dei vertici del Ku Klux Klan, l’associazione secolare di stampo razzista, per chiedere un finanziamento al piano ribatezzato: “Hiroshima su un interruttore della luce”. Come i religiosi di Albany, anche quest’ultimi decidono di rivolgersi all’Fbi denunciando l’uomo. Ed anche in questo caso, si è continuato l’inganno organizzando incontri con agenti sotto copertura spacciati per dirigenti del KKK.

Il piano è stato portato avanti fino all’ultimo step programmato. Gli agenti hanno addirittura aiutato Crawford e complice ad acquistare i materiali per l’esplosione. Ed è stato subito dopo la messa a punto dell’ordigno che gli agenti sono venuti allo scoperto mettendo fine al piano criminale e arrestando i due fanatici, che pur non sminuendo l’estrema gravità dell’atto criminale programmato, si sono rivelati essere individui di una disarmante ingenuità e indole naif.

Ricerca personalizzata