Una notte da leoni: i migliori momenti della saga

«Quello che succede a Las Vegas, resta a Las Vegas». Logico quindi chiudere il cerchio lì dove tutto ha avuto inizio, nel 2009. Ed è proprio nella città del peccato che si concluderanno le esilaranti avventure del wolfpack. Questa volta però niente demenziali addii al celibato e dopo sbronze colossali per Stu (Ed Helms), Phil (Bradley Cooper), Doug (Justin Bartha) e Alan (Zach Galifianakis). Ma come ci hanno insegnato i due precedenti episodi, matrimoni o no, quando il branco si riunisce, tutto è possibile.

Anche che il viaggio per accompagnare Alan in un ospedale psichiatrico messicano, si trasformi in una folle avventura on the road dove il nostro quartetto si ritroverà a fronteggiare feroci polli da combattimento, una giraffa a spasso per l’autostrada, criminali mascherati da maiali, fughe coi lenzuoli dai grattacieli di Las Vegas, e la solita scheggia impazzita di Mr Chow (Ken Jeong).

Ancora un giorno, e Una notte da leoni 3 arriverà finalmente anche nei cinema italiani. Nell’attesa di ridere a crepapelle delle nuove folli avventure di Stu, Alan, Phil e Doug, e per arrivare preparati all’appuntamento, abbiamo scelto per voi quelli che, secondo noi, sono i momenti più belli e divertenti dei capitoli 1 e 2 del franchise ideato e diretto da Todd Philips. La scelta è stata ardua, perciò vi chiediamo scusa in anticipo per qualche mancanza.

 

 

1) RISVEGLIARSI A LAS VEGAS – Una notte da leoni

Ecco come tutto è iniziato. Il trio si sveglia stordito in quel che resta della loro lussuosa suite del Caesar’s Palace. C’è una sedia che fuma, una gallina che passeggia tranquilla, Doug è sparito così come il dente incisivo di Stu, e nessuno ricorda cosa è successo la notte prima. Ma niente batte il momento in cui Alan in bagno realizza che c’è una tigre!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gUXISI2F_bU[/youtube]

 

2) IL DISSUASORE ELETTRICO – Una notte da leoni

Ad un certo punto Stu, Phil e Alan vengono arrestati per aver rubato un auto della polizia. Cosa che loro, ovviamente, non ricordano. Grazie ad un’intuizione di Phil patteggiano la libertà inconsapevoli di cosa ha in mente per loro il sadico poliziotto interpretato da Rob Riggle. Aggiungeteci una pistola elettrica e una stanza piena di bambini, e avrete la ricetta di una delle gag più divertenti di Una notte da leoni. Indimenticabile l’espressione di Zach Galifianakis colpito alla testa da un panzuto e vendicativo ragazzino.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=e6KdPypNR7k[/youtube]

 

3) C’E’ UN CINESE NEL BAGAGLIAIO – Una notte da leoni

Se il wolfpack ne combina di tutti i colori, il personaggio più divertente di entrambi i film è lui, il diabolico e selvaggiamente folle Mr. Chow. E’ difficile non amarlo dal primo momento, quando salta fuori tutto nudo dal bagagliaio della mercedes urlando parolacce e colpendo i nostri con una mazza. In Thailandia Chow diventa un membro del branco a tutti gli effetti. Memorabile il suo risveglio dopo l’hangover a Bangkok!!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Ho95b5LT2is[/youtube]

 

4) IL GANCIO DI MIKE TYSON – Una notte da leoni

Grandissimo cameo per il campione Mike Tyson a cui Stu, Phil e Alan, sotto l’effetto del roofis, ruberanno la famosa trigre. Se sul canto e la recitazione Iron Mike ha ancora qualcosa da imparare, non ha avuto certo difficoltà a mollare il suo gancio destro sulla faccia del povero Alan abbattendolo all’istante.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=q2HBUhKd0Fw[/youtube]

 

5) LE FOTO DELLA NOTTE PRIMA – Una notte da leoni

In entrambi i film la parte migliore arriva alla fine, nei titoli di coda per la precisione, con il ritrovamento delle foto che finalmente rivelano cosa è successo nella “indimenticabile” notte dell’hangover: dal dente strappato di Stu e il matrimonio lampo con la spogliarellista Jade, al tatuaggio stile Tyson a Bangkok e al rapimento del monaco buddista, fino allo osceno amplesso con il trans Kimmy e tante altri folli imprevisti. Volgari? Sì! Esilaranti? Sicuramente! Folli? Ovvio…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=vfMjaaVcS2M[/youtube]

 

6) IL DISCORSO DI ALAN – Una notte da leoni 2

Non si può mai averne abbastanza di Alan. Lui è il personaggio degli eccessi, quello che scatena l’ilarità del pubblico, sempre e comunque. Tra i suoi “top moments” ci sono gli immancabili tragicomici discorsi. Se nel primo film Alan legge ai suoi amici una lettera sul tetto dell’hotel, un attimo prima che la sbornia abbia inizio, in Thailandia Alan si alza in piedi per dire due paroline durante la cena prenunziale di Stu, davanti all’austero suocero. Gli effetti, come al solito, sono disastrosi ma esilaranti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Ecfu7Nj0CYk[/youtube]

 

7) IL RISVEGLIO A BANGKOK – Una notte da leoni 2

“Phil, mi sa che è successo di nuovo”. Ci risiamo, Alan fa sballare di nuovo tutti e anche questa volta al risveglio i tre amici troveranno delle belle sorprese ad attenderli: Alan è completamente rasato a zero, Stu ha tutti i denti al loro posto e un enorme tatuaggio maori sul volto, di Teddy non è rimasto che un dito e anziché tigri feroci c’è una deliziosa scimmietta…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=X1NMQbZAgIM[/youtube]

 

8) STU E IL TRANS – Una notte da leoni 2

La mascolinità di Stu viene ferita nel profondo durante la notte di bagordi a Bangkok. Se a Las Vegas il dentista scopriva di aver sposato la bella spogliarellista Jade (interpretata da Heather Graham), in Thailandia Stu deve affrontare una rivelazione ben più peggiore: ha tradito la sua futura moglie con un transessuale.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=7MaixhoF6CY[/youtube]

 

9) INSEGUIMENTO IN AUTO – Una notte da leoni 2

Non solo comicità ma anche azione in Una notte da leoni 2. E lo spericolato inseguimento moto-auto per le vie di Bangkok ne è un esempio. Tutta colpa della scimmietta, nel cui giubottino Mr Chow ha nascosto il numero del conto corrente da dare a Kingsley per liberareTeddy. Per riprendersela però dovranno affrontare dei pericolosi narcotrafficanti russi, ma con Chow alla guida sarà una passeggiata…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=AAQCLmwTub4[/youtube]

 

10) LA CANZONE DI STU – Una notte da leoni 2

Nel primo film suonava al pianoforte una ninna nanna alla tigre, nel sequel Stu imbraccia una chitarra e improvvisa una ballata mettendo in musica tutte le disavventure passate perché “Se un amico come Alan hai, l’esistenza ti rovinerai…”.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=bM8sof_Kd1w[/youtube]

 

Ricerca personalizzata