‘Van Gogh Alive’ a Milano tra immagini, musica e colori

Quest’anno i locali interni della Fabbrica del Vapore a Milano presenteranno, sino a marzo, la mostra “Van Gogh Alive“, un’esperienza artistica e multimediale senza pari. Difatti grazie all’innovativo sistema Sensory 4, ben 3000 immagini tratte dalle opere dell’artista olandese, verranno proiettate in altissima definizione, catapultando così il visitatore in una esperienza senza precedenti, in quanto si troverà letteralmente immerso in queste immagini, in un viaggio attraverso le opere di Van Gogh insieme alla sua tormentata esistenza.

Un modo questo diverso di concepire una mostra d’arte in cui anche coloro poco avvezzi a tale manifestazioni, potranno apprezzarne la bellezza. Ad essere proiettati saranno quadri degli esordi nei Paesi Bassi, per passare al periodo dell’impressionismo francese di Parigi, fino alla consacrazione dei suoi capolavori di Arles, San Rémi e Auvers sur Oise. Gli spettatori potranno ammirare i famosi “Girasoli“, le “Notti stellate“, il “Campo di grano con corvi“.

Ma le proiezioni non saranno solamente dedicate alle opere più famose di Van Gogh, difatti verranno mostrati anche diversi bozzetti che rappresenteranno la genesi creativa dell’artista, insieme a stralci di lettere indirizzate al fratello o agli amici. Testimonianze queste della sua tormentata quotidianità. Un tormento che lo portò presto alla morte.

Insomma i visitatori si troveranno immersi in una mostra avveniristica tra immagini, musica e colori, dove ogni particolare dei quadri di Van Gogh verranno messi in evidenza ed esplicati nei minimi particolari.

È da ricordare che questa esposizione rappresenta solo un prologo della grande mostra che la città di Milano dedicherà all’artista olandese nel 2014. Intanto la mostra “Van Gogh Alive” della Fabbrica del Vapore sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 20, mentre il sabato l’orario sarà prolungato fino alle 23.

Ricerca personalizzata