Video diffuso su facebook permette l'arresto di un uomo che picchiava il suo cane

Per fortuna c’era qualcuno che stava riprendendo la scena da una finestra vicina al luogo dell’accaduto. Solo grazie al filmato girato e diffuso su Facebook e su Twitter è stato possibile risalire al protagonista dei ripetuti maltrattamenti su di un cane.

Nel video diffuso sul web si può chiaramente vedere il tentativo del cane di entrare all’interno della casa, così come si può constatare la totale disapprovazione del suo padrone. Ma l’uomo non si limita semplicemente a gridargli di andare via, bensì lo allontana con una spranga di ferro con cui lo scolpisce sulla schiena.

Il cane non sembra arrendersi e prova di nuovo ad entrare. A quel punto l’uomo esce di nuovo fuori dall’appartamento e mentre il cane si allontana terrorizzato con la coda tra le gambe, lui lo afferra e lo colpisce dandogli dei pugni sul muso. Una scena di violenza gratuita a cui ha dovuto assistere colui che ha girato il video.

L’episodio è avvenuto a Grimsby, nel Lincolnshire. Dopo aver visualizzato il video in rete, moltissime persone si sono riunite sotto la casa dell’uomo per protestare contro di lui. A quel punto è intervenuta anche la Polizia che si è introdotta in casa dell’uomo e lo ha portato via intorno alle 9 di sera. Successivamente è stato prelevato anche il cane vittima della violenza ed è stato affidato all’Animal Grimsby Blue Cross Hospital. Sono state molte le persone che hanno mostrato solidarietà per le condizioni del cagnolino, tra cui anche molte persone che hanno chiamato insistentemente la Polizia per accertarsi che il fautore della violenza fosse stato assicurato alla legge.

Ricerca personalizzata