Federico Francesco Ferrero ce l’ha fatta: è lui il terzo Masterchef d’Italia. Il concorrente torinese è riuscito puntata dopo puntata a sbaragliare i 19 avversari in gara e dopo una brillante finale, non priva di sorprese, è stato eletto dai tre severi giudici come il migliore di questa edizione. Lo hanno proclamato in diretta, per la prima volta nella storia del programma, i tre giudici della terza edizione del talent show culinario, al termine delle due puntate che hanno visto prima l’eliminazione di Enrica e poi la sfida tra i due finalisti e i loro diversi approcci alla cucina: tradizionale quello del barese, sperimentale quello del nutrizionista torinese.

Molto sicuro di sè, a volte fin troppo, Federico è partito da subito come uno dei favoriti per la vittoria finale; sempre tra i migliori, è quello che ha vinto più Invention Test e Mistery Box. Non ha deluso le aspettative nemmeno stavolta dando ragione alla nomina che lo accompagnava dalla prima puntata. In finale, aiutato da Eleonora, reclutata come sous chef, Federico ha avuto la meglio su Almo.

Il vincitore porta a casa un assegno da 100 mila euro e la possibilità di pubblicare un libro con le sue ricette; già apprezzato dal pubblico nonostante il carattere difficile e molto seguito sui social network, Federico da oggi succede nell’albo dei vincitori a Spyros e all'”avvocato” Tiziana Stefanelli.