The Voice 2014: le novità e il regolamento della seconda edizione

A seguito della conferenza stampa avvenuta oggi nello studio 2000 di Via Mecenate a Milano, diverse le news svelate dai conduttori e dai coach riguardanti la seconda edizione del programma che andrà in onda prossimamente su Rai 2, The Voice Italy.

Raffaella Carrà, J-ax, Noemi e Piero Pelù saranno i quattro giudici di The Voice 2014. Dopo l’abbandono del programma da parte di Riccardo Cocciante – trionfatore della prima stagione con la vittoria di Elhaida Dani – sarà infatti J-Ax a prendere il suo posto all’interno del programma.

Il regolamento della seconda edizione del talent show è più strutturato rispetto a quello della precedente, presenta tante novità, come la durata della stessa rispetto alla precedente edizione. Saranno 14 le puntate ( una in più dello scorso anno), con varie fasi del programma e nuove possibilità per i coach.

Strutturato in 4 fasi, il programma ne prevede una prima chiamata Blind Auditions (5 puntate) in cui andranno in onda le registrazioni dei provini dell’iniziale fase di selezione. Ciascun coach ascolterà l’audizione del candidato senza vederlo e potrà premere il pulsante I Want You solo nel caso in cui voglia che il cantante entri nella propria squadra. Se più coach si contendono un partecipante, sarà quest’ultimo a decidere a quale squadra aggregarsi. Al termine delle Blind Auditions, ciascun coach avrà 16 talenti nel proprio team.

Segue poi una seconda fase, The Battles (2 puntate) in cui ciascun coach sceglierà due partecipanti facendoli duettare su un pezzo da lui scelto. Il coach stabilirà quindi chi è meritevole di proseguire nella competizione. Novità assoluta rispetto alla scorsa stagione riguarda il meccanismo Steal: il cantante eliminato potrà essere ripescato se un coach delle altre squadre lo vorrà nel proprio team. Se più coach volessero lo stesso cantante, sarà comunque il concorrente a scegliere in quale squadra entrare.

La terza è penultima fase, invece, si chiama Knockout (2 puntate) ed avrà lo stesso meccanismo delle Battles. I concorrenti si scontreranno a coppia sul ring di The Voice. Dopo le varie sfide ogni coach potrà contare su 5 talenti.

Sarà nell’ultimo step che i superstiti si giocheranno il tutto per tutto. E questa ultima fase è stata definita Live Show (5 puntate): nel corso delle varie serate i concorrenti di ogni squadra si scontreranno ancora una volta fino alla nomina di un singolo vincitore per team.

A conclusione, i 4 vincitori si sfideranno e il televoto stabilirà il vincitore assoluto di The Voice Italia 2014.

L’appuntamento è previsto per il 12 marzo su Rai 2, e stando a quanto rivelato dagli stessi conduttori ci saranno altre fantastiche sorprese per questa nuova edizione.

Che abbia inizio il countdown.

Ricerca personalizzata