Volley, A-1 maschile: Zaytsev trascina Macerata, bene Piacenza

Tutto come si era concluso. Questo è il verdetto della prima giornata di ritorno del massimo campionato nazionale di Volley, A-1 maschile. Macerata riscatta la sconfitta di pochi giorni fa a Piacenza e torna a vincere sul campo di Molfetta. La squadra di Giuliani infatti si è imposta in terra pugliese con il punteggio di 1-3, trascinata da Zaytsev, mattatore con 23 punti all’attivo.

Bene anche le inseguitrici: Piacenza, Trento e Perugia conquistano i tre punti rimanendo comunque in scia della capolista. Vittorie interne per gli emiliani e per gli umbri che sconfiggono rispettivamente Città di Castello e Cuneo con poche difficoltà. I campioni d’Italia hanno sofferto un po’ di più ma sono tornati con una bella vittoria da Latina.

Buona vittoria anche per Verona che consolida la quinta posizione battendo sul proprio parquet la compagine di Vibo Valentia con un secco 3-0. Il turno si chiuderà con il posticipo di giovedì 16 tra Ravenna e Modena.


In campo femminile
Piacenza incassa la prima sconfitta stagionale sul campo di Busto Arsizio. La squadra lombarda si è imposta per 3-0 dopo una partita comunque molto avvincente.
Modena aggancia Bergamo a quota 19 e agguanta così il secondo posto dopo aver vinto lo scontro diretto al tie-break, non bastano alle orobiche i 27 punti messi a referto dalla Diouf.

Conegliano si conferma in quarta piazza grazie al successo esterno conseguito sul campo di Casalmaggiore. Protagonista della partita Fiorin che ha realizzato ben 17 punti risultando alla fine la top scorer del match.
Vittorie sofferte in trasferta per Novara e Urbino che vincono entrambe al tiebreak. La squadra piemontese si è imposta sul fanalino di coda Forlì dopo una partita interminabile mentre Urbino passa sul campo di Ornavasso trascinata dalla superba prestazione di Leggs.

Ricerca personalizzata