X Factor 11, giudici in lacrime: il dramma di Andrea “Mind” commuove tutti

andrea mind uboldi

Insieme alle tante altre trasmissioni televisive, anche X Factor 11 ha ormai ripreso il via. In questi giorni si sono aperte le audizioni dell’undicesima edizione del programma, e già nel corso della prima puntata c’è stato spazio per l’emozione.

Nella prima puntata del programma, trasmessa come di consueto da Sky Uno, i giudici Fedez, Manuel Agnelli, Mara Maionchi e Levante, sono rimasti senza parole dall’esibizione del giovanissimo rapper Andrea “Mind” Uboldi, che per cercare di entrare nel programma ha proposto un brano interamente scritto da lui, “Telemachia”.

Il ragazzo è stato convincente in tutto e per tutto ed in quanto tale è stato promosso da tutti e quattro i giudici. Ma oltre alla promozione è riuscito a strappare anche la commozione dei padroni di casa: Fedez, Manuel, Mara e Levante sono scoppiati in lacrime dopo aver ascoltato per bene le parole di quel brano, chiaramente ispirate all’Odissea e ai personaggi di Ulisse e Telemaco, ma riferite soprattutto al difficile rapporto che il ragazzo ha con il padre.

Il primo a commentare è stato Fedez: “C’è da lavorare dal punto di vista tecnico e della scrittura, però si sente l’urgenza di raccontare qualcosa. Bravo davvero, hai raccontato quello che stai vivendo”. “I riferimenti sono fighi – ha poi aggiunto Agnelli -, hai usato molto bene le cose che hai studiato e le hai rielaborate”. La Maionchi, evidentemente commossa, si è lasciata andare a poche parole: “Preferisco votarti anziché parlare”.

E poi è intervenuta Levante, che essendo rimasta orfana di padre a soli 9 anni si è sentita toccata dal testo del giovane rapper: “Abbiamo pianto molto anche perché abbiamo storie un po’ simili. Lo stai facendo nel modo giusto, assolutamente”.

Ricerca personalizzata